L'impianto fotovoltaico

Un impianto fotovoltaico sfrutta la risorsa più abbondante in natura, il Sole, per produrre energia elettrica pronta all'uso. 
L'elettricità è generata dalla luce quindi il sistema funziona anche se il tempo è nuvoloso.

Ma cos'è il fotovoltaico? E come funziona?

Un impianto fotovoltaico è composto essenzialmente da:

pannelli fotovoltaici o moduli,

inverte, che trasforma la corrente continua generata dai moduli in corrente alternata,

quadri elettrici e cavi di collegamento

I moduli sono costituiti da celle in materiale semiconduttore, il più utilizzato dei quali è il silicio cristallino. Essi rappresentano la parte attiva del sistema perchè convertono la radiazione solare in energia elettrica.

I pannelli fotovoltaici generano quindi la corrente elettrica (corrente continua), che è trasmessa a un inverter che la trasforma in alternata permettendo il suo immediato utilizzo o l'immissione in rete.

 

Cos'è il fotovoltaico | Schema | Ferraloro Energia

 

 

Gli impianti fotovoltaici si differenziano in:

Impianti isolati (stand-alone) nei quali l'energia prodotta alimenta direttamente un carico elettrico e, per la parte in eccedenza, è accumulata in apposite batterie, che la renderanno disponibile all'utenza nelle ore in cui manca l'insolazione;

Impianti connessi ad una rete elettrica di distribuzione (grid-connected): l'energia è convertita in corrente elettrica alternata per alimentare il carico elettrico dell'utente, quella in eccesso è invece immessa nella rete, con la quale lavora in regime di interscambio.